sabato 26 aprile 2014

I segreti di casa Targaryen ed i suoi legami nascosti con gli Stark e i Lannister



Cosa successe esattamente tra Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark dopo il torneo di Harrenhal, nell'anno della Falsa Primavera?



Come morì realmente Lyanna Stark? Perché suo fratello Ned Stark non parla mai della madre di Jon Snow?
Esiste un legame tra la casa del ghiaccio e quella del fuoco?
Come vanno interpretate le visioni di Daenerys Targaryen nella Casa degli Eterni? Perché Rhaegar dice a Daenerys che il Principe Promesso ha già la sua Canzone ed è la Canzone del Ghiaccio e del Fuoco?



A Song of Ice and Fire è il vero titolo letterario della serie che in Italia è chiamata le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, e su cui si è basa la fortunatissima serie televisiva "Game of Thrones", da noi nota come "Il Trono di Spade".
Il drago ha tre teste. Ora che Rhaegar e Viserys sono morti e che il prozio Aemon ha votato la sua vita alla difesa della Barriera, Daenerys è davvero l'ultima dei Targaryen? Quali sono i segreti che si annidano nell'albero genealogico della stirpe del Drago?

Siamo sicuri che i figli di Rhaegar siano tutti morti?
Cosa sa il Maestro Aemon Targaryen in proposito? Cos'aveva confidato Rhaegar al prozio Aemon, prima di morire?



Per maggiore correttezza, il maestro Aemon è pro-prozio di Rhaegar, Viserys e Daenerys, come possiamo vedere nell'albero genealogico dei Targaryen qui sotto:





Restano comunque molti altri interrogativi, tra cui uno molto particolare...
Siamo sicuri che Tyrion sia solo di sangue Lannister? Noi sappiamo per certo che è figlio di Joanna Lannister, che era una Lannister per nascita, e che sposò suo cugino lord Tywin, da cui ebbe i gemelli Jaime e Cersei. Ma quale fu lo screzio che portò alla lite tra Aerys II Targaryen, il re folle, e il suo primo cavaliere, lord Tywin Lannister?

Insomma, ci fu qualcosa tra Joanna Lannister ed Aerys Targaryen?

Chi sono le tre teste del drago di cui Rhaegar parla a Daenerys.
Chi saranno i tre prescelti per cavalcare i draghi Drogon, Rhaegal e Viserion? 
Niente spoiler, per carità. Solo ipotesi. Credo che la dinastia Targaryen ci riserverà molte sorprese.



Studiatevi bene l'albero genealogico delle case e delle famiglie e delle dinastie di Game of Thrones, e in particolare studiatevi bene quello dei Targaryen, degli Stark e dei Lannister.







Non si parlerà mai abbastanza del personaggio di Rhaegar Targaryen e dei segreti che si è portato con sé.





Chi vincerà il Gioco del Trono? Chi siederà alla fine sul Trono di Spade?





The three heads of the Dragon.







Un nesso di parentela ufficiale esiste inoltre tra i Targaryen e i Baratheon, in quanto la figlia di Aegon V Targaryen, la principessa Rhaelle, sposò un Baratheon. Rhaelle era la nonna di Robert, Stannis e Renly Baratheon. Tenendo conto che il Maestro Aemon Targaryen, centenario custode del Castello Nero presso la Barriera, era fratello di Aegon V, si può dire, come giustamente è scritto nell'immagine qui sotto, che egli è il pro-prozio di Stannis.

La spiegazione è più facilmente comprensibile dando un'occhiata all'albero genealogico della casa Targaryen, che ripropongo ancora una volta, anche per segnalare la parentela dei Targaryen con la famiglia Martell di Dorne (Elia, moglie di Rhaegar, era sorella del principe Oberyn Martell).



El arbol genealogico entero de la casa Targaryen desde sus inicios.

Aggiornamento. Sta già circolando in rete una nuova teoria, riguardante le parole sussurrate nell'orecchio da Lyanna Stark a suo fratello Ned, prima di fargli promettere che alleverà il bambino come se fosse suo.
Tutte le analisi concordano su un punto: Lyanna ha detto: "E' il figlio di Rhaegar", poi ha aggiunto qualcosa, molto velocemente, ma ci sono alcuni telespettatori che giurano di aver letto i labiale e che le altre parole di Lyanna sarebbero state: "Si chiama Jaehaerys".

Secondo reddit.com, il vero nome di Jon Snow, sarebbe Jaehaerys Targaryen, terzo del nome. Un fan della serie si è impegnato davvero tanto per decifrare il misterioso messaggio e a quanto pare ci è riuscito.
Ho guardato la scena della Torre della Gioia una cinquantina di volte almeno, coi sottotitoli e senza. Lyanna inizia a sussurrare dicendo ‘Il suo nome è’ e ciò che segue sembra essere un nome con tre sillabe che inizia con la J. Sono abbastanza certo che dica Jaehaerys e il nome non è incluso nei sottotitoli apposta"

Jaehaerys III Targaryen è un nome plausibile per tre ragioni:

1) Jaehaerys I Targaryen il Conciliatore è stato il sovrano più saggio, più amato e che ha regnato più a lungo, mettendo fine ad un periodo di guerre e di instabilità... insomma sembra proprio il destino di Jon, che Rhaegar aveva auspicato.

2) Jaehaerys II Targaryen era il nonno di Rhaegar e fu l'ultimo buon sovrano prima che la corona finisse sulla testa di Aerys II il Folle.

Inoltre Jaeherys II è il Re a cui venne fatta la profezia sulla venuta di un grande Principe, il "Principe Promesso" che viene menzionato nella visione di Daenerys presso la casa degli Eterni.
La profezia costrinse Aerys e Rhaella a sposarsi perché secondo Maestro Aemon il Principe doveva nascere da loro due. Rhaegar era a conoscenza dell’esistenza della profezia ed inizialmente pensava di essere lui il Principe promesso.
L'incendio di Sala dell'Estate, luogo di nascita di Rhaegar, in cui perì Aegon V, fu però un segnale negativo. Nella corrispondenza con Maestro Aemon, Rhaegar manifestò che la profezia si riferiva uno dei suoi figli. Ma poiché Elia Martell – sua moglie – non poteva più avere figli e Rhaegar sapeva che i figli dovevano essere tre, come le tre teste del drago sulla bandiera dei Targaryen, si convinse che forse il Principe Promesso poteva essere proprio il figlio frutto della sua relazione con Lyanna Stark.

3) L'iniziale del nome è J e questo potrebbe aver spinto Ned Stark a chiamare Jon il bambino, prendendo così due piccioni con una fava, ossia un omaggio a Jon Arryn, mentore di Ned, e una fedeltà verso il vero nome, Jaehaerys, di cui Jon risulterebbe quasi una sorta di diminutivo.

Per quanto riguarda il cognome, in teoria dovrebbe essere Waters, in quanto era quello dei figli bastardi dei Targaryen, ma possiamo ipotizzare che, qualora Jon dovesse apprendere la verità sui suoi genitori, potrebbe ottenere, per decreto reale, la legittimazione e quindi il cognome del suo vero padre, Rhaegar Targaryen. Potrebbe essere la stessa Daenerys, in quanto sua zia e capo legittimo della Casa Targaryen, a offrire a Jon questa opportunità. Ma potrebbe anche succedere che Jon preferisca il cognome della madre.



Staremo a vedere... in ogni caso, mai come adesso vale la frase: "You know nothing Jon Snow", dal momento che il Re del Nord ancora non sa nulla dei suoi veri genitori e del suo vero nome e cognome.
Voi cosa ne pensate?

download

Un altro Targaryen segreto era il Corvo con Tre Occhi, che prima di diventare un Veggente era stato uno dei più potenti figli illegittimi di re Aegon IV, fino ad arrivare ad essere Primo Cavaliere, conosciuto con il nome di lord Brynden Rivers "Bloodraven (Corvo di Sangue) Targaryen"



File:Lord corvo di sangue.jpg


Lord Brynden Rivers, detto Lord Corvo di Sangue, è uno dei Grandi Bastardi di Aegon IV Targaryen. Nasce dalla relazione del re con Melissa Blackwood, sua sesta concubina, e viene da lui legittimato. 
Il suo stemma è un drago bianco dagli occhi rossi che sputa fuoco su campo nero.
Rimane fedele ai Targaryen durante la Ribellione dei Blackfyre. È Primo Cavaliere dei re Aerys I e Maekar I Targaryen.

 Successivamente, ricopre la carica di Lord Comandante dei Guardiani della Notte. La sua amante è Shiera Stella marina, un’altra dei Grandi Bastardi di Aeogn IV. Pure il suo fratellastro Aegor Rivers, detto Acreacciaio, desidera Shiera e ciò alimenta ulteriormente la già esistente rivalità fra i due.
Si pensa che Corvo di Sangue sia uno stregone.



Aspetto e carattere

Come tutti gli albini, Brynden ha pelle color del latte, capelli bianchi e occhi rossi.
 Ha un nevo vinoso sulla parte destra del viso che, presente sin dalla nascita, si estende dalla gola fino all’orecchio destro. Si dice che la voglia ricordi un corvo insanguinato ed è da ciò che gli deriva il soprannome “Corvo di Sangue”.
Tuttavia, la somiglianza non è perfetta e Dunk pensa che la voglia abbia semplicemente l’aspetto di una macchia. Secondo G.R.R. Martin, si tratta di qualcosa di simile ad una chiazza d’inchiostro che suggerisce la sagoma di un corvo. 
Brynden non è alto o muscoloso come i suoi fratellastri. È leggermente al di sotto del metro e ottanta e molto esile e scarno. A questo si aggiungono un aspetto cupo e minaccioso e una sinistra reputazione di stregone e di capo di una rete di spionaggio. 

Veste solitamente dei colori del sangue e del fumo; nel suo abbigliamento, l’elemento del fumo è rappresentato da un grigio molto scuro chiazzato o striato di nero. Dato che la sua pelle è assai sensibile alla luce solare, lo si vede normalmente spostarsi avvolto in un mantello e con il capo coperto da un cappuccio. 
È un eccellente arciere.
Perde un occhio durante la Ribellione dei Blackfyre e solo raramente nasconde la menomazione con una pezza, preferendo mostrare al mondo la sua cicatrice e la sua orbita vuota.
 Porta i bianchi capelli lisci e lunghi fino alle spalle, con una ciocca pettinata in avanti a celare il suo occhio perduto.

Girano voci che Brynden, dietro lo pseudonimo di Lord Corvo di Sangue, sia un sinistro stregone che di fatto governa il reame con “incantesimi e spie”. Il quesito “Quanti occhi ha Lord Corvo di Sangue?” è un indovinello popolare al quale è corretto rispondere: “Mille occhi, più uno”.
 La ballata Mille e un occhio è ispirata da Brynden. 

Storia

Giovinezza
Brynden è il figlio bastardo di Aegon IV Targaryen e della sua sesta concubina, Melissa Blackwood, la quale prende il posto di Barba Bracken, quinta amante del re. Il figlio bastardo di Barba, Aegor Rivers, detto Acreacciaio, prova una grande avversione per lui. Entrambi i “Grandi Bastardi” vengono legittimati da re Aegon sul letto di morte.

Prima Ribellione dei Blackfyre
Brynden è un guerriero potente e il possessore della spada in acciaio di valyria chiamata Sorella Oscura, alla quale egli, esperto arciere, preferisce però il suo arco lungo di legno d'albero-diga. Brynden serve nel concilio ristretto del fratellastro Daeron II Targaryen. Durante la Ribellione dei Blackfyre, resta fedele al re e comanda un gruppo di arcieri armati d’archi lunghi: le cosiddette Zanne del Corvo. Durante la Battaglia di Campo dell'Erba Rossa, Brynden perde un occhio nello scontro con il fratellastro Acreacciaio. Infine, le Zanne del Corvo prendono possesso della Cresta delle Lacrime, ove fanno piovere frecce su Daemon Blackfyre da circa trecento iarde di distanza, uccidendo quest’ultimo e i suoi due figli gemelli. È a seguito di ciò che Brynden viene bollato come fratricida.Al termine del conflitto, Brynden prende provvedimenti molto duri verso i ribelli, opponendosi così alla linea di clemenza sostenuta dal principe Baelor. 

Regno di re Aerys I Targaryen

Nel 209 CA, Brynden diventa Primo Cavaliere di suo nipote re Aerys I Targaryen. La prima ardua prova che gli si presenta è la Grande Epidemia di Primavera, che ha comportato la morte del precedente re e suo fratellastro Daeron II Targaryen, dei principi Valarr e Matarys Targaryen e di centinaia d’altri. Brynden ordina ai piromanti della Gilda degli Alchimisti di bruciare nella Fossa del Drago i cadaveri che vede ammassati per le strade di Approdo del Re. I bagliori delle pire d'altofuoco irradiano la città per tutta la notte. 
All’incirca nello stesso periodo, il regno è colpito dalla siccità e tale situazione permane per poco più di un anno.Numerosi uomini e donne del popolino abbandonano le proprie terre in cerca di luoghi in cui le probabilità di pioggia siano maggiori. Corvo di Sangue intima loro di far ritorno alle loro case, ma solo pochi obbediscono. Anzi, essi lo considerano la causa della calamità e lo maledicono in quanto fratricida. Molti di loro cominciano a rubare per vivere. I prezzi crescono a causa del commercio in crisi e ovunque si ritiene che, nel regno di Aerys, viaggiare sia assai più pericoloso di quanto lo fosse nel regno del di lui padre.
Nel 211 CA, Dagon Greyjoy conduce il saccheggio della costa occidentale, senza risparmiare Isola Bella, i cantieri navali di Arbor e il villaggio di Piccola Dosk nell’Altopiano. Verso il 212 CA, Lord Beron Stark raduna il suo esercito nell’intenzione di scacciare gli Uomini di Ferro dalla Costa Pietrosa, mentre i Lannister costruiscono una propria flotta per attaccare le Isole di Ferro.Nel frattempo, l’attenzione di Corvo di Sangue resta concentrata su Tyrosh, dove Acreacciaio si è rifugiato, in esilio, con i figli sopravvissuti di Daemon Blackfyre.[4] Riferendosi a Dagon, Victarion Greyjoy dice: «Affrontò il leone nella sua stessa tana e fece nodi alla coda del meta–lupo, ma nemmeno lui riuscì a sconfiggere il drago.» Simile affermazione allude ad un intervento decisivo da parte dei Targaryen.
Un’altra bruciante questione all’interno del regno nell’anno 211 CA riguarda Ser Otho Bracken, conosciuto come il Bruto di Bracken, il quale dovrebbe divenire Lord di Stone Hedge. Dato che i membri della Casa Blackwood, acerrimi nemici dei Bracken, non possono soffrire l’erede, ci si aspetta che essi scatenino una guerra per spodestarlo. Corvo di Sangue è per metà Blackwood da parte di madre, perciò è lecito pensare ch’egli non tolleri alcuna lamentela che giunga dai Bracken. È risaputa l’opinione di Septon Sefton al riguardo: egli è convinto che ci siano scarse probabilità che Corvo di Sangue intervenga e che, se pure decidesse d’intervenire, sarà solo per aiutare i cugini Blackwood a tenere a bada Otho. 

Seconda Ribellione dei Blackfyre
Nel 212 CA, i sospetti di Lord Corvo di Sangue si rivelano fondati. Grazie alle informazioni di un uomo in armi della Casa Vyrwel e di una compagnia di guitti nani, egli è a conoscenza del complotto ordito per proporre Daemon II Blackfyre come legittimo erede dei Sette Regni. Corvo di Sangue marcia sul Torneo di Bianchemura con 300 Zanne del Corvo, tre confratelli giurati della Guardia reale, altri 500 cavalieri e 5.000 fanti provenienti dalle Terre della Corona e dalle Terre dei Fiumi. Di fronte ad un esercito tanto possente che incombe su di lui, Daemon tenta di reclutare in battaglia i partecipanti al torneo, ottenendo scarso appoggio. In seguito, Daemon sfida a duello il Primo Cavaliere, ma quest’ultimo rifiuta e lo fa arrestare, soffocando così la Seconda Ribellione dei Blackfyre.[4] Invece di essere giustiziato assieme ai ribelli, Daemon viene tenuto prigioniero per assicurarsi che Acreacciaio non possa nominare suo fratello Haegon come pretendente legittimo.

Terza Ribellione dei Blackfyre
A seguito della Terza Ribellione dei Blackfyre, Brynden suggerisce che Acreacciaio, ora prigioniero, sia messo a morte. Tuttavia, Aerys I Targaryen decide di graziarlo mandandolo alla Barriera. La nave su cui Acreacciaio viaggia verso il Forte Orientale viene però intercettata ed egli riesce nuovamente a fuggire ad Essos. 

Gran Concilio del 233

Nel 221 CA, Brynden resta in carica come Primo Cavaliere del re Maekar I Targaryen, fratello e successore di Aerys I. Dopo la morte di Maekar, che avviene nel 233 CA, egli convoca un Gran Concilio ad Approdo del Re, per discutere la problematica della successione.
Aenys Blackfyre esprime il desiderio di poter partecipare al Gran Concilio in veste di pacifista e Brynden gli mette a disposizione una scorta che da Tyrosh lo accompagni ad Approdo del Re. Ciononostante, una volta giunto nella capitale, Aenys viene arrestato dalle Cappe Dorate e poi decapitato nella Fortezza Rossa. 
Il Gran Concilio si conclude con la scelta di Aegon V Targaryen, quartogenito di Maekar, come successore.
Per prima cosa, il nuovo re fa arrestare Corvo di Sangue per l’assassinio di Aenys. È Maestro Aemon a raccontare che egli viene imprigionato nelle celle nere all’interno della Fortezza Rossa. Brynden si difende dicendo di aver sacrificato il proprio onore per il bene del regno, ma Aegon rifiuta di rilasciarlo, offrendogli due possibilità: prendere il nero oppure morire. Brynden sceglie la prima opzione. 

Guardiani della Notte

Quando, nel 233 CA, Maestro Aemon raggiunge la Barriera via nave, è scortato da Ser Duncan l’Alto, amico di re Aegon V e membro della Guardia reale. Lo accompagna, inoltre, una “guardia d’onore”, una figura d’eccezione fra le reclute dei Guardiani della Notte. Si contano in tutto 200 reclute di cui sia uomini liberi che prigionieri. Tra i secondi ci sono anche Brynden Rivers e i suoi arcieri delle Zanne del Corvo. 

Nel 239 CA, Brynden è elevato al grado di Lord Comandante dei Guardiani della Notte, titolo che gli permane fino al 252 CA, quando scompare improvvisamente durante un’esplorazione oltre la Barriera. 

Eventi recenti

Il Banchetto dei Corvi
Maestro Aemon racconta a Samwell Tarly che, quando si è unito ai Guardiani della Notte, Brynden l’ha accompagnato alla Barriera sotto scorta di Duncan l’Alto. 

La Danza dei Draghi

Bran Stark scopre che Brynden sopravvive nelle sembianze del Corvo con tre occhi, l’ultimo veggente verde, il quale abita in una caverna oltre la Barriera assieme ai Figli della Foresta. 

Morte

Nella serie televisiva Games of Thrones, Brynder Rivers Targaryen muore ucciso dagli Estranei e dai Cavalieri della Notte, dopo che la sua caverna è stata scoperta a causa di un'imprudenza di Bran Stark, il quale erediterà i poteri di veggente del Corvo dai Tre Occhi.

Citazioni di Brynden

Il Corvo con tre occhi, ovvero l’ultimo veggente verde – by SephyStabbity©

Il tradimento non è meno abietto perché il traditore si dimostra un codardo
Brynden rivolto ad Ambrose Butterwell

Ci sono sempre stati Targaryen che sognavano cose a venire, da lungo tempo prima della Conquista”
Brynden rivolto a Dunk e ad Egg

Ho avuto molti nomi quando ancora potevo muovermi, e perfino io un tempo ebbi una madre, e il nome che mi diede tenendomi al seno era Brynden”
Il Corvo con tre occhi rivolto a Meera Reed

Gli uomini dimenticano. Solo gli alberi ricordano
Il Corvo con tre occhi rivolto a Bran Stark

Un uomo deve saper guardare, prima di sperare di vedere
Il Corvo con tre occhi rivolto a Bran Stark

Anch’io ho i miei fantasmi privati, Bran. Un fratello che amavo, un fratello che odiavo, una donna che desideravo. Attraverso gli alberi li vedo ancora, ma nessuna delle mie parole li ha mai raggiunti. Il passato resta passato. Possiamo trarne un insegnamento, ma non lo possiamo modificare
Il Corvo con tre occhi rivolto a Bran Stark


Citazioni su Brynden


La Madre ha marchiato lord Rivers nel momento stesso della sua nascita, e Acreacciaio l’ha marchiato per la seconda volta sul Campo dell'Erba Rossa
Septon Sefton rivolto a Dunk

“Quanti occhi ha Lord Corvo di Sangue? diceva l’indovinello. “Mille occhi, più uno.” Alcuni sostenevano che il Primo Cavaliere del re fosse uno studioso delle arti oscure, in grado di cambiare faccia, di assumere l’aspetto di un cane con un occhio solo, persino di mutarsi in nebbia. Branchi di lupi grigi davano la caccia ai suoi nemici, diceva la gente, e i corvi neri erano le sue spie, e gli bisbigliavano segreti all’orecchio. La maggior parte di quelle storie erano solo leggende, Dunk non ne dubitava, ma nessuno poteva nemmeno dubitare che Corvo di Sangue avesse informatori dappertutto.”
Dai pensieri di Dunk

Lord Corvo di Sangue è uno stregone e un bastardo”
Glendon Flowers rivolto a Maynard Plumm


I ritratti di tutti i Re della Casa Targaryen





Portraits of all King of House Targaryen (by Amok)



1) Aegon I Targaryen, il Conquistatore. Anni di regno dopo la conquista di Westeros (1-37)
Aegon I e le sorelle-mogli Visenya e Rhaenys, realizzati da Amok




Aegon Targaryen, the First of His Name, also known as Aegon the Conqueror and Aegon the Dragon, was the conqueror of six of the Seven Kingdoms and the founder of the ruling Targaryen dynasty of Westeros.:

Aegon I il Conquistatore



2) Aenys Targaryen il Raffinato (37-42) ( figlio di Aegon I e di sua sorella Rhaenys)
Aenys il Raffinato



3) Maekar Targaryen il Crudele (42-48) (figlio di Aegon I e di sua sorella Rhaenyra. Fece costruire la Fortezza Rossa di Approdo del Re, ed al suo interno il Fortino di Maegor, abitazione della famiglia reale. Tutti coloro che lavorarono nella costruzione della Fortezza furono uccisi, per mantenere il segreto sui numerosi passaggi segreti esistenti in essa)
Maegor il Crudele



4) Jaheaerys I il Conciliatore (48-103) (figlio di Re Aenys, regnò molto a lungo e con saggezza, pacificando il Continente Occidentale)
Jaheaerys I il Conciliatore



La regina Alysanne, moglie di Jaheaerys I, fu famosa perché volle donare una parte del nord del regno ai Guardiani della Notte, quando visitò la Barriera di Ghiaccio viaggiando su un drago.
Alysanne la Beneamata



5) Viserys I il Gioviale (103-129) (nipote di Jaheaerys I, era noto per il suo carattere allegro e cordiale)
Viserys I il Gioviale



Rhaenyra, la Regina Drago, si oppose ad Aegon II nella guerra civile nota come la Danza dei Draghi, che portò alla morte della maggior parte dei draghi della casa Targaryen.



6) Aegon II il Litigioso (129-131) figlio di Viserys I, pur assomigliando fisicamente al padre, era, al contrario di lui, di carattere estremamente cupo e scostante. La ribellione di sua sorella e moglie Rhaenyra lo rese ancor più intrattabile.
Aegon II il Litigioso



7) Aegon III Veleno di Drago. (131-157) Figlio di Rhaenyra. Sotto il suo regno i draghi si estinsero.
Aegon III lo Sventurato



8) Daeron I il Giovane Drago, (157-161) primogenito di Aegon III, morì in giovane età durante il tentativo di conquistare il principato di Dorne.

Daeron I il Giovane



9) Baelor il Benedetto, (161-171) fratello minore di Daeron I, era un Septon, cioè un sacerdote della Chiesa dei Sette Dei, e nel ritratto porta in mano il libro sacro di questa chiesa, la Stella a 7 punte. Fu un asceta, che rifiutò di sposarsi e generare figli, e morì per gli eccessivi digiuni a cui si sottoponeva.
Baelor il Benedetto


10) Viserys II l'Intrigante. (171-172) Fratello di Aegon III, fu Primo Cavaliere sotto il regno dei nipoti, a cui succedette.Era noto per la sua perfidia e per la sua avidità di denaro, e infatti nel ritratto tiene in mano delle monete.
Viserys II l'Avido.




11) Aegon IV  il Mediocre o l'Indegno (172-184). Dedito ai piaceri, ebbe numerose amanti e molti figli bastardi.
Aegon IV il Grosso



I figli bastardi di Aegon IV: Aegor Acreacciaio, Daemon Blackfire e Brynden Rivers Bloodraven (il Corvo dai Tre Occhi incontrato da Bran)



12) Daeron II il Buono (184-209).  Unico figlio legittimo di Aegon IV, subì la ribellione di tutti i figli bastardi del padre e riuscì a vincere grazie all'aiuto dei principi di Dorne, sposando la principessa Myriah Martell e annettendo Dorne ai Sette Regni di Westeros.
Daeron II il Buono


13) Aerys I il Sapiente (209-221) figlio terzogenito di Daeron II, gli succedette a causa della morte prematura dei fratelli Baelor e Rhaegel.
Aerys I il Sapiente



14) Maekar il Valoroso (221-233). Fratello minore di Aerys I, gli succedette in mancanza di altri eredi legittimi. Coraggioso ed equo, ebbe quattro figli. Morì durante la Grande Pestilenza.

Maekar il Valoroso




I suoi primi tre figli non gli succedettero.

Daeron morì a causa delle conseguenze dell'ubriachezza.

Aerion Brightflamesecondo figlio di Re Maekar, morì nel tentativo di trasformarsi in un drago bevendo una coppa piena di polvere di altofuoco.
Maestro Aemon Targaryen rinunciò alla successione per diventare uno dei Guardiani della Notte della Barriera. E' ancora vivente.


16) Aegon V l'Improbabile (233-259), cosiddetto perché divenne re pur essendo il quarto figlio di un quarto figlio. Fu scudiero del cavaliere errante Duncan, sotto lo pseudonimo di Egg, ed è protagonista dei prequel dei romanzi del Trono di Spade. Morì in circostanze misteriose durante l'incendio della reggia di Summerhall, Sala dell'Estate, il giorno stesso della nascita del suo pronipote Rhaegar Targaryen.

Aegon V l'Improbabile



17) Jaehaerys II il Malaticcio (259-262). Figlio di Aegon V, regnò solo tre anni a causa delle sue fragili condizioni di salute. Alla nascita di suo nipote Rhaegar pronunciò la famosa frase: "Ogni volta che nasce un Targaryen gli dei lanciano i dado per stabilire se sarà un saggio, un eroe o un folle".
Jaehaerys II il Malaticcio



18) Aerys II il Folle (262-283). Fu l'ultimo sovrano della dinastia. Sadico, violento, psicopatico, era anche paranoico e non voleva che si usassero lame in sua presenza, per cui non si tagliò mai la barba e le unghie.
Morì ucciso da Jaime Lannister, lo Sterminatore di Re.
Aerys II il Folle



Sua moglie, la regina Rhaella Targaryen, era sua sorella. Fu molto infelice per varie ragioni. Il marito la seviziava, per cui ella girava velata e non usciva dalle sue stanze. Dovette assistere alla morte del suo primogenito Rhaegar, e dei figli di lui, e infine morì alla Roccia del Drago, dando alla luce Daenerys, nella notte in cui la tempesta distrusse la flotta dei Targaryen.
Rhaella la Triste, moglie del Re Folle



Il suo primogenito, il principe Rhaegar Targaryen, fu ucciso dall'usurpatore Robert Baratheon durante la Battaglia del Tridente.


Rhaegar il Seduttore



Il secondogenito, Viserys III il Re Mendicante, reclamò inutilmente il trono e morì ucciso da Khal Drogo, suo cognato.
Viserys III il Mendicante



La terzogenita Daenerys Targaryen è l'attuale legittima erede al Trono di Spade di Westeros.
Nacque alla Roccia del Drago, in una notte di tempesta che distrusse la flotta dei Targaryen quando ormai la dinastia era stata rovesciata. Sua madre morì dandola alla luce.
Daenerys Nata dalla Tempesta, la Non Bruciata, Madre dei Draghi





Aegon had two sons. Aenys was his son with Rhaenys. Maegor with Visenya. One was a well meaning weakling. The other was a brutally violent tyrant who seized power by murdering his nephews.

After Maegor’s suicide, Jaehaerys, the only nephew he hadn’t killed, ascended to the throne. Also known as “the Conciliator,” “the Wise,” and “the Old King,” his reign lasted longer than any other. He married his sister (there’s a lot of this)...

Jaehaerys’ two eldest sons died young, so he chose his grandson Viserys to be his heir. Viserys I ruled during a time of peace and prosperity when the Targaryen family was at the height of its power. After his death, however, the question of his...

After Aegon II died, his nephew, Rhaenyra’s son Aegon took the throne. Aegon III did a good job considering the civil war had left the Seven Kingdoms in chaos. However, it was under his reign that the Targaryens lost their greatest strength. The...

Since Daeron died without any sons, his younger brother Baelor succeeded him. Baelor the Blessed, as he was commonly known, was devoutly religious. Depending on who you ask he was either a pious saint or a delusional fool. He was loved by the...

Daeron and Baelor’s younger sisters Daena, Rhaena and Elaena were known as the Maidens in the Tower. After Baelor had his marriage to Daena annulled he locked all of them away in the Red Keep so that he wouldn’t be tempted into lustful thoughts....

After Viserys’ death his first son Aegon became king. Aegon IV is remembered as one of the worst kings in Westeros. He was a greedy, gluttonous, lustful man. Though he was married to his sister Naerys, he had countless mistresses and whores and...

Aegon IV had many bastards, but these four, the Great Bastards, had just as much impact on history as any Targaryen.
Daemon Waters was the result of Aegon’s affair with his cousin Daena the Defiant (remember her?) At a very young age Daemon...

Daeron II was married to Princess Mariah Martell, officially bringing Dorne under the rule of the Iron Throne. had four sons, his oldest was Baelor “Brakespear.” Baelor had already established himself as a war hero during the Blackfyre Rebellion but...

Maekar had four sons and two daughters. His oldest son, Daeron was a coward who spent most of his life drinking away his sorrows. His younger brother Aerion “Brightflame” was a vain, sadistic, delusional asshole. Aerion liked to torture his younger...

Aegon V was not a fan of his family’s practice of incest, feeling it did more harm than good (finally) so he broke off his engagement to his younger sister so he could marry the woman he loved, Betha Blackwood. As king, Aegon would arrange political...

Jaehaerys II and Shaera had only two children, Aerys and Rhaella. Before he became king, Jaehaerys II heard a prophecy that The Prince Who Was Promised would be born from their union. So against the King’s wishes he had them married, despite the fact...

Aerys and Rhaella’s oldest son Rhaegar was something of a prodigy. From a young age he was very studious and excelled at everything he put his mind to. For much of his youth he showed no interest in becoming a warrior or fighting, preferring instead...

Ed ecco l'albero genealogico della Casa Targaryen, The Targaryen Family Tree.
Stammbaum Targaryen.




Albero genealogico della dinastia Targaryen
Stambaum Targaryen, Genealogical Tree of House Targaryen



Ed ecco il finale che io vorrei: Daenerys sul Trono di Spade che restaura la dinastia Targaryen grazie al suo drago Drogon.