mercoledì 8 ottobre 2014

La Principessa di Monaco attende due gemelli: ma chi sarà dunque l'erede al trono?



L'ufficio stampa del Principato di Monaco ha confermato le indiscrezioni secondo cui la Principessa Charlene, la cui gravidanza è nota da mesi, porta in grembo due gemelli.
E subito si pone il problema della successione al trono.
Nel caso si trattasse di un maschio e una femmina, i residui della legge salica dovrebbero dare priorità al maschio, ma cosa succerebbe se dovessero essere due femmine (come sostengono i bene informati) o due maschi? Quale sarebbe l'erede? 
Non esiste alcun precedente al riguardo e questo pone un interrogativo di non poco conto.



Secondo le leggi di successione inglesi, in caso di gemelli è il primo nato a diventare erede ufficiale, ma nel Principato di Monaco pare non ci siano leggi precise al riguardo.
Ma cosa si intende per "primo nato"? E' quello che, in caso di parto naturale, viene alla luce per primo? La scienza dice che quello, in realtà, sarebbe il minore.
Ma c'è una domanda ancora più insidiosa: cosa accadrebbe nel caso di un parto cesareo?
Non ci resta che attendere, anche perché non è detto che anche la gravidanza di Kate Middleton, duchessa di Cambridge e moglie del principe William Windsor possa trovarsi nella stessa condizione, come si sussurra da alcuni giorni.

La Quarta Era. Capitolo 9. Difendere la Terra di Mezzo



Eldarion comprendeva fin troppo bene le ragioni che avevano spinto i suoi genitori a sostenere una sorta di "statuto speciale" per gli Hobbit e i Nani, all'interno della Terra di Mezzo, ormai dominata dagli Uomini, nella Quarta Era del Sole.
Eppure sentiva di avere delle ragioni altrettanto valide per sostenere che i privilegi di cui "la Gente Piccola" godeva per motivi di gratitudine e di sopravvivenza, non potessero più essere mantenuti in tempo di guerra.



<<Madre, se fossimo in circostanze normali, non sarebbe richiesto agli Hobbit e ai Nani alcun sacrificio, ma tu sai bene che la Terra di Mezzo è sotto assedio da parte degli Esterling e degli Haradrim. Quello che forse ancora non sai e che è emerso durante il Consiglio, è che il pericolo è molto più grave di quello che pensassimo. Il nemico si è fatto più astuto e subdolo e proprio per questo la sua minaccia è più seria di ciò che sembra. Non abbiamo più davanti qualcosa che è totalmente altro da noi. Stavolta la guerra ci viene mossa da altri uomini, in apparenza indistinguibili da noi, tanto che si sono infiltrati nelle nostre terre e sono pronti a colpirci a tradimento. Da tempo va avanti il loro piano: far leva sulla nostra bontà per usarla contro di noi. Ci chiedono i diritti sulla base dei nostri princìpi e ce li tolgono sulla base dei loro. Noi li abbiamo accolti in pace, ma loro meditano contro di noi la rovina. 
Se non impiegassimo tutte le risorse necessarie per la legittima difesa della Terra di Mezzo da chi vuole impadronirsene, verremmo meno al nostro dovere primario nei confronti del Regno e del popolo.
Rifletti bene su quanto ho detto, madre, perché se sosterrai la causa di chi vuole creare divisioni interne proprio adesso, nella nostra ora più disperata, potresti far venir meno ogni speranza di sopravvivenza per ciascuno di noi>>



Arwen puntò il dito verso i figli maggiori:
<<Ma siete stati tu e Ancalime a creare divisioni interne, penalizzando gli Hobbit e i Nani! E scommetto che dietro a questa idea non c'è solo il malumore degli Uomini verso i presunti "privilegi della Gente Piccola". Sono stati Alatar e Pallando a insistere per questo tipo di decisione, non è vero? Usare la minaccia esterna come una clava per colpire ogni dissenso interno e cancellare ogni differenza. E' un disegno politico vecchio come il mondo: spaventare il popolo per ottenere da esso una delega totale sulla cui base costruire un potere assoluto.
I due stregoni blu, messi insieme, non valgono nemmeno l'unghia di Gandalf il Grigio, che poi divenne Mithrandir il Bianco e come tale, essendo capo dell'Ordine degli Istari, oggi ci consiglierebbe in modo assai diverso.
Alatar e Pallando, quest'ultimo in particolare, mi ricordano Saruman. Egli ci ingannò tutti, compreso mio padre, che era il più saggio tra gli eredi degli Elfi e degli Edain. 
Pallando ha ingannato vostro padre ed ora sta accecando completamente il vostro giudizio, figli miei. 



Date ascolto a queste mie parole, non fosse altro che per i tremila anni della mia lunga vita, che mi hanno resa esperta del mondo, e dei vizi umani e del valore, così come degli inganni di chi brama il potere assoluto!
Se veramente volete difendere la Terra di Mezzo, dovrete trovare un altro metodo. Anche se questa è l'era degli Uomini, gli altri popoli non sono scomparsi. Si nascondono per paura di ciò che voi siete diventati, ma io sento che da qualche parte, in questa nostra terra, ci sono ancora Elfi ed Ent, così come, seppur celati sotto altre fattezze esistono Orchi e Draghi pronti a rivelarsi, quando sarà il momento della battaglia. 
Sarà allora che le antiche alleanze torneranno ad essere fondamentali per la vittoria.
Non siate dunque troppo sicuri di voi, perché è l'eccesso di sicurezza, e non il suo contrario, ciò che conduce alla sconfitta>>


Fairytales
























































Paesaggi


Cliffs of Moher, Liscannor, Ireland; below Sunset on Wembury beach.

below  Skinningrovem